Rossella Discolo, in arte Roshelle, rivelazione di X Factor 2016 non smette di stupire, dal singolo What You do to Me all’Animal Tour, passando per un nuovo esplosivo progetto e l’esperienza di doppiaggio che l’ha trasformata in un cartoon. Dimenticate i capelli rosa stretti in una treccia o sciolti sotto il cappellino da baseball, oggi la ventunenne lodigiana sfoggia una folta chioma azzurra proprio come quella di Bliss, la quarta PowerPuff, new entry dello show di cui ha interpretato anche la sigla, in collaborazione con Sony Music. In attesa di vedere la sua eroica controparte, dal 30 ottobre alle ore 18.40 su Cartoon Network, la abbiamo intervistata aspettando il primo live di X Factor 2017, imperdibile appuntamento, giovedì su Sky Uno.

 

 

 

 

 

 

 

Lei ha interpretato la nuova sigla delle Powerpuff Girls. Com’è stata questa esperienza?

È stata sicuramente un’esperienza interessante. Amo i cartoni e ho adorato esserne parte attiva.

 

Sarà anche la voce di Bliss, la prima Power Puff: quanto c’è di lei nel personaggio?

Moltissimo, siamo entrambe creative, sbarazzine e determinate.

 

Avete anche lo stesso colore di capelli adesso. Cosa ci dice del suo look, cosa vuole trasmettere con questi colori accesi?

I colori sono il metodo per arrivare in modo più diretto possibile alle persone, i colori accesi sono d’impatto. Sono e sarò sempre legata al rosa, il colore dell’amore, che è la cosa più importante per me, ciò che mi fa alzare la mattina. Il blu, invece, è stato un modo per avvicinarmi a Bliss e sarà sempre legato a lei, per me.

 

Guardava i cartoon da bambina?

Certo. Insieme ai miei fratelli passavamo ore a vivere e rivivere le avventure delle PowerPuff Girls.

 

Quali messaggi pensa trasmettano le tre supereroine?

Il loro motto è non arrendersi mai perché solo i più forti combattono il male. È un messaggio molto positivo e spero che arrivi ai ragazzini che guarderanno il cartoon. La vita è una battaglie e non bisogna mai smettere di lottare.

 

Un anno fa era a X Factor, la nuova stagione è iniziata da poco. Lo sta seguendo? Com’è vederlo da spettatrice e non viverlo da protagonista?

Sono rimasta molto colpita da alcune audizioni, sarà sicuramente una bella sfida. Mi sembra assurdo che sia già passato un anno da quando c’ero io su quel palco, sicuramente fa uno strano effetto.

 

Cosa pensa del nuovo giudice, Levante?

Mi piace molto sia come donna che come artista. È una ragazza sempre coerente con se stessa, introspettiva e molto colta, sa cosa dice e sono sicura che le sue concorrenti potranno trarre tantissimo dalla sua guida.

 

Come ricorda la sua esperienza?

X Factor per me è stato una lotta, ma soprattutto un’accademia. Ho imparato tantissimo, sono stata una spugna e in due mesi mi sono creata un bagaglio di esperienza sia umana che musicale che mi accompagnerà sempre

 

Quale consiglio darebbe ai nuovi concorrenti?

Ai nuovi consiglio di viverla restando coerenti con sé stessi e di non prendere quest’esperienza come un gioco perché va a definire il tuo bagaglio. A me X Factor ha cambiato la vita.

 

Qual è il suo fattore X?

Sicuramente la determinazione, ho il mio obiettivo e faccio di tutto per raggiungerlo.

 

Dopo la fine di X Factor si è dedicata all’Animal Tour, com’è andata?

Il Tour è stato il follow up del Talent migliore che potessi fare. Sono passata da un palco enorme dove il pubblico però era lontano ai palchi dei club che mi hanno permesso di stringere le mani ai fan, guardarli negli occhi. Amo i miei animals, ho un bellissimo rapporto con loro, c’è un gruppo che viene a ogni evento, non importa dove sia, ed è meraviglioso.

 

Sul suo Instagram ha scritto Sii sempre la versione migliore di te, cosa significa per lei?

È il mio mantra. Sono una persona curiosa e anche un po’ rompiscatole, sempre alla ricerca di precisione e perfezionamento. Mi alleno tutti i giorni, col canto, con l’inglese, il disegno e tutto ciò a cui tengo.

 

Nuovi progetti all’orizzonte?

Sì.

 

Qualche anticipazione?

Sarà una bomba! Ci risentiamo nel 2018.