di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)


Diamanti è il terzo e nuovo singolo di Michele Bravi, estratto dall’album Anime di Carta, già disponibile nei digital store e sulle piattaforme streaming. Di diamante è anche questo anno per l'artista di Città di Castello, che sarà ospite questa sera, giovedì 21 settembre 2017, alle Audizioni di X Factor, il talent musicale di Sky Uno in onda ogni giovedì alle ore 21.15. Nell'attesa lo abbiamo incontrato e intervistato.

Michele partiamo dal video di 'Diamanti'.
La regia è di Trilathera, duo con cui ho già collaborato per la realizzazione del videoclip de Il Diario degli Errori (le views su YouTube hanno superato i 26 milioni, ndr) e di Solo per un po’.
Cosa raccontano le immagini?
Il turbamento di vivere, la parentesi temporale durante cui due individui legano le proprie esistenze in modo assoluto e indissolubile, partendo dai luoghi comuni della relazione a due e della passionalità che ne consegue. Il risultato è l’estrema possessività di lui che cerca disperatamente di ricreare l’altra persona e custodirla nelle teche più nascoste dell’anima, tra inquietudine e morbosità, dopo un addio melodrammatico affidato ad una lettera abbandonata sul letto.
Come la definirebbe?
Una favola da grandi.
E' stato all'Arena di Verona ospite di RTL 102.5 nella serata dei 'Power Hit Estate'.
Un altro momento speciale di un anno bello intenso e fortunato, anche oltre le aspettative, me lo sto godendo molto bene.
Un'estate in giro la sua.
Quando mi chiedono: ti pesa non fare vacanze? No, io mi diverto come un matto. Può capitare che un progetto non venga capito o non abbia lunga vita, il mio sta andando bene, mi godo questa magia.
Anime di Carta le sta dando belle soddisfazioni.
Questo disco è la terza volta che mi porta all’Arena di Verona, che è sempre stato il mio sogno, è un anno bellissimo alla faccia del 17.
La vediamo alle audizioni di X Factor.
Mi hanno inviato per salutare i ragazzi durante le audizioni, la fase più tosta. Non è facile stare lì sapendo che dietro le telcamere ci sono milioni di persone.
Che sensazione le ha fatto?
Mi è presa l'angoscia come la prima volta, è difficile rassicurarli, E' sato come viverla per la prima volta seppur non da sprovveduto e senza avere nulla da perdere.
Non si è ancora ripreso?
Le dico che tornarci mi spaventerebbe tantissimo. Ammiro il coraggio a chi lo vive sereno. E' stata un'esperienza intensa, mi ha fatto strano tornare a X Factor anche se la Giuria è diversa: è come vedere quella che è stata casa tua dopo che l'hai lasciata.
Lei quando lavora non ha mai ritmi frenetici.
Non mi riconosco in chi sostiene di battere il ferro finché è caldo. Non è nella mia linea di pensiero. La creatività non la controlli. A chi mi chiede se tornerò a Sanremo dico che non lo so, bisogna dare spazio alle canzoni che nella mia concezione sono tridimensionali.
Sta lavorando a cose nuove?
Occorre prendersi un po’ di tempo per capire cosa raccontare.
Ma qualcosa sta accadendo?
Quando mi inizia la paranoia capisco che qualcosa si sta muovendo. Ancora non è concreta ma ora la sento. Ho iniziato a scrivere molto. Sono l'incubo dei discografici perché non riesco mai a dare dei tempi.
Che farà in questo ultimo scorcio di 2017?
A ottobre sarò in studio a chiudere un po’ di cose, a novembre rientro con un tour. Si chiamerà Anime di Carta Tour Nuove Pagine. E' un cantiere aperto.
E lei sta al centro?
Devo capire la mia bussola dove va.