Elizabeth I è la figlia illegittima di Enrico VIII, nata dalla controversa Anna Bolena e tenuta lontana dal Trono dalla sorellastra Maria Tudor. Eppure è proprio lei ad aver dato il nome ed uno dei periodi più floridi della storia d’Inghilterra sia dal punto di vista economico-politico che artistico.

Delle vicissitudini della ‘Regina Vergine’ e dei suoi mille nemici ne parla Sky Uno, questa sera alle ore 21.15 e non c’è modo migliore di godersi lo spettacolo che arrivarci preparati, per conoscere sempre meglio gli intrighi della famiglia reale più famosa del mondo.

 

 

 

 


 

La regina protestante viene incoronata nel 1559 e già da allora si fa sentire la schiera dei suoi nemici, primi fra tutti i papisti e gli altri pretendenti al trono. Entrambi sono riuniti in un’unica figura quando si parla di Maria Stuart, regina di Scozia e cugina di Elizabeth. Nonostante le fosse stata risparmiata la vita, la Stuart tentò in tutti i modi di mettere i bastoni fra le ruote alla regina d’Inghilterra, ordendo complotti e aizzando nemici. Proprio per questa sua ostinata opposizione fu fatta giustiziare nel 1587.

 

Prima di lei, un'altra Maria era stata nemica numero uno di Elizabeth, Maria Tudor, figlia di Enrico VIII e Caterina di Aragona. Questa fu regina d'Inghilterra e Irlanda dal 1553 al 1558 ed è ricordata come 'Maria la Sanguinaria' per i metodi violenti adoperati per restaurare il cattolicesimo nel regno. Insieme a suo marito Filippo di Spagna, tenne rinchiusa la sorellastra, facendo di tutto per non farla avvicinare al trono che riteneva le spettasse di diritto.

 

Alla sua morte, comunque, la figlia di Anna Bolena riuscì a succederle, grazie proprio a Filippo che perferiva vedere lei sul trono piuttosto che Maria Stuart, promessa sposa al Delfino di Francia, nemico della Spagna.

Elizabeth, una volta incoronata diede il via all'età Elisabettiana, caratterizzata da prosperità e fervore artistico. E', infatti, in questo periodo che emersero il genio di Shakespeare, Marlowe, Bacon. 

 

 

 

 

 

 

Elizabeth ebbe diversi amanti, anche se non si sposò mai per non dover dividere il potere con altri, e per questo è soprannominata 'La Regina Vergine'.

Morì all'età di settant'anni e fu sepolta nell'abbazia di Westminster, accanto alla sorella Maria I.