Presentato in concorso al Festival di Venezia 2016, il film Piuma, diretto da Roan Johnson, racconta l'arrivo improvviso e totalmente inatteso di una bambina i cui genitori rispondono ai nomi di Ferro e Cate, due spensierati diciottenni che si ritrovano, loro malgrado, ad affrontare un problema più grande di loro e della loro giovane età.


L'esame di maturità incombe e lei è incinta, a questo si avvicina anche un viaggio in Spagna e Marocco da fare con gli amici. Ferro ha un padre in procinto di lasciare Roma per fare ritorno in Toscana mentre alla madre, fare la nonna, non dispiacerebbe affatto. Il padre di Cate dalla sua ha una vita precaria. Insomma il quadro è piuttosto drammatico, mancano i presupposti per far spazio a una nuova vita, alla responsabilità illimitata di avere un figlio. A fare da colonna sonora alle vicende dei protagonisti ci pensa Francesca Michielin con la sua title-track.

 

Ci sarà una speranza concreta per i futuri mamma e papà? Tra tentennamenti e salti nel buio, prese di responsabilità e bagni di incoscienza, i due protagonisti attraverseranno i nove mesi più emozionanti e complicati della loro vita, cercando di non perdere la loro purezza e il loro sguardo poetico. Nel cast Luigi Fedele, Blu Yoshimi, Michela Cescon, Sergio Pierattini e Francesco Colella.