E' la patria incontrastata della pasta fresca, di tortellini, tagliatelle e cappelletti, luogo in cui la sfoglia si “tira” ancora in casa con il matterello: parliamo dell'Emilia, tappa scelta da Alessandro Borghese per inaugurare la terza stagione di 4 Ristoranti. Tra Reggio Emilia, Modena e Parma 4 ristoratori si sono sfidati offrendo un menu a testa allo chef giramondo, accompagnato di volta in volta dagli altri tre concorrenti. Dopo il conto, Borghese e gli ospiti hanno espresso un giudizio da 1 a 10 su location, qualità del menu, servizio e costo delle portate, incoronando il miglior ristorante di pasta fresca della zona.
 

I concorrenti – A sfidarsi con i loro piatti più prelibati sono stati quattro ristoratori che rappresentano altrettanti modi di leggere ed interpretare la tradizione culinaria emiliana. Andrea Medici gestisce“L'Osteria in Scandiano”, in provincia di Reggio Emilia, ristorante in cui le atmosfere tradizionali incontrano una cucina dall'impronta moderna e raffinata. Luca Farinotti è invece proprietario del “Mentana 104” di Parma, un salotto culturale dove gustare proposte sempre nuove per un viaggio fra le eccellenze di tutto il mondo. Raoul Bellentani si destreggia ai fornelli dell' “Antica osteria Vecchia Pirri” di Modena, un luogo rustico e senza fronzoli in cui la pasta viene lavorata ancora in maniera tradizionale. Infine Marta Scalabrini, che nel suo ristorante “Marta in Cucina” propone a Reggio Emilia una cucina contemporanea, innovativa e basata su una profonda conoscenza delle tecniche e delle materie prime.
 

La gara – Nella prima puntata gli chef si sono messi alla prova con ripieni, brodini e ragù di carne, non risparmiando voti bassi e lamentele quando il pasto consumato non si è dimostrato all'altezza delle aspettative. Oltre a ripicche e piccole critiche tra colleghi, c'è stato spazio anche per un momento particolarmente emozionante: in questo primo episodio di “4 Ristoranti” si sono intrecciate due storie, quella di Andrea Medici e di Marta Scalabrini, che proprio nel ristorante dell'amico-rivale ha imparato da piccola ad amare la cucina, e che non è riuscita a trattenere le lacrime assaggiando uno di quei piatti che tanto le piacevano quando era una bambina.
 

Il vincitore - Dopo aver raccolto i voti dei partecipanti, è stato decretato il vincitore: la corona di miglior chef di pasta fresca dell'Emilia Romagna è andata ad Andrea Medici, che con 99 punti totalizzati è riuscito ad avere la meglio su Marta Scalabrini di un soffio. Decisivo è stato proprio il giudizio dello chef Borghese, che pur apprezzando l'originalità dei piatti della giovane ristoratrice non ha potuto esimersi dal premiare la maestrìa e la dedizione dello chef dell'”Osteria in Scandiano”. Sul terzo gradino del podio Raoul Bellentani con 91 punti e in ultima posizione Luca Farinotti, con 87 punti.
 

Il parere del pubblico - In linea con il giudizio degli esperti anche il pubblico, che a suon di “Mi piace” su sito e social network ha espresso il 43.77% delle preferenze per “Osteria Scandiano”, il 28.22% per “Marta in cucina”, il 16% per l'”Antica Osteria Vecchia Pirri” e il 12.01% per “Mentana 104”. Ottimo esordio anche sul fronte degli ascolti visto che la prima puntata di 4 Ristoranti in onda su Sky Uno/+1 HD e su Sky On Demand, è stata seguita in media da 615.361 spettatori. Si tratta del miglior risultato di sempre per il programma condotto da Alessandro Borghese che, rispetto al debutto della scorsa stagione, ha più che raddoppiato gli ascolti (in crescita del 131%).