di Paolo Crespi

 

Sveglia pucciniana, questa mattina, con il “Nessun dorma” intonato a piena voce, per strada, da un principe ignoto che è in realtà il tenore di fama internazionale Marcello Giordani, conterraneo di Fiorello. Una sorta di ideale staffetta con l’acuto di Jovanotti nella sigla ufficiale del programma delle 7.30 a.m. e un controcanto alla voce, molto diversa ma altrettanto gradevole, di Raphael Gualazzi, il superospite annunciato, neo disco d’oro. E quale occasione migliore per una versione in stile piano-bar dell’Edicola del tormentone “L’estate di John Wayne” con Gionuein in persona a fare da silenzioso testimonial? Le armonie jazz di Gualazzi saranno naturalmente il sale dell’edizione serale, rieditata. 

 

Intanto, in studio, premono le notizie dei giornali di carta. Come sempre ce n’è un po’ per tutti i gusti. Dal “vaccinatevi” del presidente Mattarella all’allarme CO2 (“colpa della lacca di Cofanella e di Master Fard Meloccaro”, secondo Fiorello), passando per la definiva chiusura dello storico programma di Raiuno Affari tuoi: “Come faremo adesso senza i pacchi? Mamma si vuole dare all’alcol”, scherza il conduttore, lanciandosi subito dopo in una divertente parodia di “u grano-turco” che minaccerebbe economicamente i produttori italiani di frumento.

 

Dall’Ipad emergono intanto i volti televisivi (rovesciati) della coppia Benedetta Parodi - Fabio Caressa, lei regina dei telemenù, lui condirettore di Sky Sport e dunque capo di Meloccaro. Si parla della candidatura di Gigi  Buffon a “portiere d’oro” ed ecco il collegamento con Ilaria (Germani) D’Amico che superando nettamente il gossip ci rivela particolari inediti e piccanti della sua vita domestica con il grande calciatore della nazionale italiana e della Juventus. 

 

La notizia del giorno è però il progetto di una funivia nella capitale appena rilanciato dalla sindaca in carica Virginia Raggi. “Ma ve la immaginate Roma con le cabine parcheggiate in doppia fila?”. E sempre in casa Cinquestelle fa sorridere l’offerta di Grillo di abbracciare personalmente tutti i parlamentari che voteranno la sua proposta per dimezzare i costi della politica: “Vuoi mettere, Beppe, con quello che ha offerto Madonna?”. Gli ultimi titoli della rassegna stampa odierna ce li serve in musica il bravo e simpatico supertenore siciliano, che ha ancora fiato per sfottere gli ultimi dormiglioni cantando a voce spiegata la serenata mattutina “E vui durmite ancora…”.