Ci siamo, non si scherza più! La macchina di X Factor è partita. Con Alessandro Cattelan, al tavolo della giuria troviamo: il veterano Fedez, la new entry di stagione Alvaro Soler, il ritorno dopo quattro anni di Arisa e l’altra grande novità, il fondatore e frontman degli Afterhours, Manuel Agnelli.
Non sono stati fatti sconti già dalla prima puntata. Il più cattivo? A detta del popolo dei social, Manuel Agnelli che ha esordito dicendo: “I moscerini hanno un ruolo, le blatte hanno un ruolo, questo è il mio”.


Al gruppo dei Soul System il compito di rompere il ghiaccio inaugurando il palco della decima edizione di X Factor. I quattro musicisti di Verona presentano una rivisitazione di Empire State of Mind che gli fa guadagnare ben 4 sì!
No per i Soulspirya, Miny Popa e i suoi pupazzetti, Daniele Botticelli decisamente fuori tempo mentre canta e balla “Tutto l’amore che ho” di Jovanotti, e per gli Storytellers che con “Diventerò una star” dei Finley non convincono la giuria.


Si aggiudica la prima standing ovation di XF10 Gaia, la diciottenne che interpreta con grande intensità il brano “House of the Rising Sun” dei The Animals. Stupisce i quattro giudici anche Armando Pavone con la presentazione del suo inedito.
Fabrizio, Dumitru Dragoi e lo spagnolo Pasquale tornano a casa con un po’ di amaro in bocca.
Ancora un’emozione sul palco ci viene regalata da Valentina con la sua chitarra, dai Five Stories, Andrea Biagioni e dai Daiana Lou, gli artisti di strada che con “Chandelier” di Sia hanno dimostrato che la musica può essere anche un riscatto in un momento di difficoltà.


Se hai perso la prima puntata delle audizioni di X Factor 10,  PUOI GUARDALA QUI SOTTO IN VIA ECCEZIONALE (VIDEO ATTIVI DA VENERDì 16 SETTEMBRE ALLE 21.45)