Si aprono i casting per la seconda stagione di Matrimonio a prima vista, l’esperimento rivoluzionario dedicato all’amore e tra i programmi più discussi della scorsa stagione TV.

 

La versione italiana del format "Married At First Sight" è a caccia di nuovi single e anche quest’anno a guidare il controverso esperimento televisivo ci saranno uno psicologo, il dottor Gerry Grassi, un sociologo, Mario Abis e la sessuologa Nada Loffredi – che avranno il compito di formare le coppie più compatibili e destinate ad un matrimonio potenzialmente longevo.

 

I casting sono aperti a chiunque abbia tra i 22 e i 48 anni ed sia alla ricerca dell’anima gemella. Per iscriversi è sufficiente compilare il form al sito www.matrimonioaprimavista.it o contattare la redazione all’indirizzo mail casting@matrimonioaprimavista.it.

 

La prima stagione è stata accolta molto positivamente, crescendo esponenzialmente di giovedì in giovedì. Dalla prima all’ultima puntata gli ascolti su Sky Uno sono saliti del +115%. Un esperimento sociale discusso quanto apprezzato, è stato definito “Un docu-reality che avvince come una fiction” (Corriere della Sera), “Uno spaccato di clamorosa vita reale da non perdere” (Libero Quotidiano), “E’ come una mano di poker al buio” (Quotidiano Nazionale).

 

Anche in questa seconda stagione, le telecamere seguiranno tutta la fase di “casting” durante la quale gli esperti valuteranno attentamente molti aspetti del passato e del presente dei candidati. Grazie a diversi test e colloqui, il team di esperti formerà le 3 coppie che affronteranno l’esperimento più incredibile della loro vita, quello di vivere come marito e moglie per 5 settimane e, dopo sposati, affronteranno le gioie e le difficoltà della convivenza.