Il ritorno di Corrado Guzzanti in tv, su Sky, registra un successo annunciato: solo con la prima puntata ha di fatto più che triplicato l’ascolto ottenuto nel lontano 2012 da “Aniene 2 – Molto rigore per nulla”. L’artista è tornato dopo quattro anni di assenza dal piccolo schermo, dove, sempre per Sky, con Aniene e Aniene 2 aveva vestito i panni di un improbabile semidio romanesco, proponendo oggi il suo nuovo progetto scritto dallo stesso Guzzanti con Mattia Torre e diretto da Edoardo Gabbriellini (regista di Padroni di casa, attore in film come Ovosodo e Io sono l’amore).


Anche sui social network gli utenti hanno accolto positivamente il primo episodio di “Dov’ è Mario?”. Su Twitter, l’hashtag #DovèMario è entrato nella classifica dei Trending Topic italiani fino a raggiungere la prima posizione.


Con Dov’è Mario? per la prima volta Guzzanti si misura, come artista, con un esperimento televisivo che mescola sit com e fiction, satira e tensione, un thriller comico che ruota intorno a una figura, Mario Bambea, e al suo ingombrante alter ego Fabrizio Capoccetti, risultato di un curioso sdoppiamento.

 

DOV’E’ MARIO VI ASPETTA OGNI MERCOLEDI SU SKY UNO ALLE 21.10