Dettano stile e non solo! Moda, fitness e cibo bio sono i must più in voga dei vip sempre più interessati alla terra e ai prodotti a chilometro zero. Si perché mangiar sano è ormai diventato un autentico atto culturale, apprezzato sempre di più.

Una volta dunque scese dalle passerelle più famose o dismessi i panni di attrici, una nuova vita attende le star che si riscoprono guru della perdita di peso e del fitness, il tutto reso possibile grazie a un’alimentazione sana e rigorosamente bio.

Lo sa bene Gisele Bündchen che sui social si destreggia a maestra di yoga postando i segreti della sua alimentazione green che la rende sempre più irresistibile. A seguire la strada del "chilometro zero" sono anche Jessica Alba e Gwyneth Paltrow, quest’ultima una vera e propria rivelazione. Il suo settimanale Goop è infatti una bibbia per chi vuole vestire, tenersi in forma.


Insomma mangiar bene è diventata una vera e propria filosofia di vita che tocca ogni aspetto avviando così una vera “green revolution”. Così quando si è fuori casa la necessità di nutrirsi in modo sano fa scattare la ricerca di locali e ristoratori di un certo tipo e con una certa etica nella ristorazione. 

Nella seconda parte di 4 Ristoranti, Alessandro Borghese riparte da Milano, la città che ha ospitato l’Expo. Qui per sei mesi ci si è interrogati su cosa significa un’alimentazione sana, sostenibile e ovviamente buona. Se la risposta dell’Expo si è vista nei padiglioni di tutto il pianeta, quella di Milano è stata di diventare un gigantesco laboratorio del gusto. E la varietà non manca: a Milano ultimamente ce n’è veramente per tutti i palati.


È proprio qui che 4 ristoratori hanno accettato di sfidarsi a colpi di prodotti green, chilometro zero e biologici per conquistarsi il titolo di miglior ristorante sano buono ed eco sostenibile di Milano:


Se la vostra idea è quella di vivere il benessere a 360 gradi non potete che andare da Capra e Cavoli. Qui potrete gustare un menu “Comfort food” in un ambiente “total therapy”.


Per ritrovare la giusta pace dei sensi e nutrire la vostra anima c’è lo Shaolin State of Harmony, ristorante vegetariano e crudista all’interno del centro culturale Shaolin.


La mission del Ghea invece, è quella di far conoscere un certo tipo di cucina che è sconosciuta ai più, ma sana e corretta per la mente e lo spirito. Quello che offre è una cucina vegana con una selezione di prodotti bio, freschi e verdure selezionate.


Per la Bottega Ghiotta Gourmet, healthy significa cibo sano e genuino. Qui spesso si azzarda con l’accostamento particolare di cibi. Aperti fin dalla colazione, all’interno è anche possibile acquistare dei prodotti come pane e conserve.


Non perdere l’appuntamento green con 4 Ristoranti, martedì 12 gennaio alle 21.10 su Sky Uno.