Finalmente tornano gli Skunk Anansie: la band inglese pubblica il sesto album di inediti, Anarchytecture (in Italia su etichetta Carosello Records): una collezione di potenti inni dell’alternative rock, ricchi di intensi riff e di quell fuoco che brucia solo nel cuore e nell’anima di un vulcano di energia come Skin. Anarchytecture è il seguito di Black Traffic, uscito nel 2012, e vi ha preso parte il gruppo nella loro formazione storica Skin, il chitarrista Ace, il bassista Cass e il batterista Mark Richardson.

Il nuovo album, prodotto da Tom Dalgety (Royal Blood, Killing Joke) ai RAK Studios di Londra, mixato da  Dalgety & Jeremy Wheatley, e masterizzato dal leggendario Ted Jensen agli Sterling Sound Studios di New York, uscirà in tutto il mondo il prossimo 15 gennaio. All’uscita farà seguito un tour europeo che toccherà anche l’Italia. Gli Skunk Anansie si esibiranno il 17 Febbraio 2016 all’Alcatraz di Milano.

Gli Skunk Anansie si sono formati nel 1994. Dopo una pausa di 8 anni, la band è tornata assieme nel 2009 con il best of Smashes & Trashes (disco d’oro in Italia)a cui è seguito il trionfo internazionale di Wonderlustre (disco d’oro in Italia), Black Traffic (2° posto in classifica in Italia) e An Acoustic Skunk Anansie – Live In London (2013).  La band nella sua ventennale carriera ha venduto oltre 5 milioni di album, ha registrato 7 tour sold out in tutta Europa. Skin è attualmente uno dei 4 giudici di X Factor Italia.