Un editoriale sul Time firmato Andrea Bocelli, questo l’ennesimo  riconoscimento per il tenore italiano più famoso del mondo che, alle soglie dell’uscita del suo nuovo progetto discografico “Cinema”, in uscita il 23 ottobre su etichetta Sugar, viene chiamato dalla prestigiosa testata americana per firmare un editoriale. L’occasione è stata la trasferta di Bocelli in America nei giorni scorsi quando, per volere di Papa Francesco, ha preso parte al World Meeting of Families tenutosi a Philadelphia, ospite sullo stesso palco una delle icone della musica gospel, soul e R&B, Aretha Franklin.

 

Nell’articolo dal titolo “Perché Papa Francesco mi ha commosso fino alle lacrime” Bocelli scrive “Il Bene non ha bisogno di parole, anzi, direi che è nemico delle parole. Papa Francesco è infatti un uomo di poche parole; è piuttosto un uomo di fatti”. E prosegue “Ricordo bene come mi sia commosso fino alle lacrime, alla sue prime parole, probabilmente perché mia amina aveva riconosciuto in quell’uomo, un’anima votata al bene. E il Bene, si sa, commuove sempre: ci sono cose che non si possono spiegare con le parole, perché le parole non possono spiegare l’Amore”.

 

Andrea Bocelli, molto amato in America, è considerato uno dei personaggi più influenti e stimati, non solo per la sua musica, ma anche per il costante impegno nel sociale, reso ancora più tangibile da qualche anno attraverso la Andrea Bocelli Foundation, fondazione fortemente voluta dallo stesso tenore, nata per aiutare le persone in difficoltà a causa di malattie, disabilità, condizioni di povertà e emarginazione sociale promuovendo e sostenendo progetti nazionali e internazionali che favoriscano il superamento di tali barriere e la piena espressione di sé. 

 

Non perdere in esclusiva su Sky Uno la seconda ediziona italiana di Celebrity Fight Night, che grazie ad Andrea Bocelli e a sua moglie Veronica ha raccolto 13 milioni di dollari, raddoppiando la cifra dell'anno scorso. La somma sarà destinata, al netto delle spese, per i due terzi alla Andrea Bocelli Foundation e per un terzo al Muhammad Ali Parkinson Center. L’evento ha portato in Italia oltre cento milionari, provenienti da ogni parte del mondo, coinvolgendoli in un viaggio charity di cinque giorni tra la Toscana e Roma. Uno dei più eccezionali avvenimenti benefici del mondo: in onda il 17 ottobre alle ore 23.