di Camilla Sernagiotto

La Natura non è sempre Madre.
Spesso, anzi spessissimo, può diventare una terribile e temibile Matrigna.
Ne sa qualcosa il conduttore Bear Grylls, specializzato in show davvero da brivido o per il freddo polare o per le temperature febbricitanti date dall’adrenalina.
The Island con Bear Grylls è il nuovo attesissimo programma, in prima tv assoluta dal 29 settembre ogni martedì alle 21.10 su Sky Uno, in cui Grylls mette alla prova se stesso e intrepidi concorrenti che lo seguiranno nell’avventura più eccitante e pericolosa che ci sia: sopravvivere su un’isola deserta sperduta nel Pacifico.
Addio iPad, niente Moment per il mal di testa, scordatevi la crema solare e le infradito. I malcapitati che hanno deciso coraggiosamente di seguire Bear Grylls dovranno adattarsi come se fossero uomini di Neanderthal.
O, meglio, i sopravvissuti del volo Oceanic di Lost.

Aspettando di scoprire di che avventura dovranno perire e quali tremendi pericoli saranno costretti ad affrontare, ecco un vademecum per sopravvivere attorniati da una natura non proprio selvaggia. Diciamo Soft Wild.
Un Manuale delle Marmotte, insomma.

Necessaire del perfetto Boy Scout – Onde evitare di essere l’ultimo Boy Scout alla Bruce Willis (ma nel vostro caso perché avete ucciso tutti gli altri con i vostri madornali errori da fuochisti inesperti) o l’ultimo dei Mohicani (sempre perché avete fatto fuori tutti gli altri a furia di danni), procuratevi un kit di sopravvivenza for dummies. Una torcia, dei cerotti, un martello, un cacciavite, un coltellino svizzero, una borraccia, un binocolo e del disinfettante potrebbero già essere qualcosa. Se invece siete a un livello avanzato, fate incetta di App per la sopravvivenza, manuali per costruire tende sopraelevate, bussole di ultima generazione, GPS e, dulcis in fundo, un lettore MP3 per rendere meno noiosa la vostra scampagnata. Se con scampagnata intendete però una gita a piedi nel deserto, assicuratevi di avere almeno due borracce. E scaricate anche la App con il Vangelo.

Seguire sempre la retta via – Memori di cosa è capitato a Dante quando ha cambiato strada forse per fare prima, non perdete mai di vista il Nord. I veri sherpa lo trovano esaminando il muschio che cresce sui tronchi degli alberi. Voi potete raccoglierne un po’ per il presepe mentre chiedete a Siri qual è il cammino.

Non accettate caravelle dagli sconosciuti – Dopo Dante, imparate la lezione da Colombo. Non il tenente (anche se sia lui sia MacGyver potrebbero tornarvi utili), ma il conquistatore. Ricordate la Nina, la Pinta e la Santa Maria? Ecco, se doveste ritrovarvi in un luogo così deserto e selvaggio da essere ancora da scoprire, occhio a non fare l’autostop e accettare passaggi da caravelle sulla vostra rotta.

Per avere speranze di salvare davvero la pellaccia, però, non perdete The Island con Bear Grylls, in prima tv assoluta ogni martedì alle 21.10 su Sky Uno!
Pare che MacGyver e Chuck Norris guardino tutti i tutorial di Bear Grylls per imparare a salvarsi da ogni situazione.