Sul palco di Britain's Got Talent, ogni lunedì alle 21.10 su Sky Uno, siamo abituati a vederne delle belle. Le performance di cantanti, ballerini, maghi, contorsionisti, imitatori e performer di ogni genere sono spesso sorprendenti, nel bene e nel “male”. E altrettanto spesso i giudici Simon Cowell, Amanda Holden, Alesha Dixon e David Williams si trovano in seria difficoltà nel giudicarli.

 

Non è facile decidere del destino di chi si presenta sul palco e si mette a nudo con il proprio bagaglio di esperienze, di talento e di sogni. Non tutti, anche se dotati, possono arrivare fino in fondo. L’obiettivo di ciascun concorrente in gara è realizzare quel famoso sogno nel cassetto, quello della giuria di indirizzarli verso la strada più giusta per loro. Per chi si ritrova a fare i bagagli e tornare a casa, deluso, è una sconfitta, per chi resta, invece, una conferma delle proprie potenzialità.

 


Dopo il siparietto del fantastico quintetto che canta e balla sulle note remixate de “Tu vuò fa l' americano!” di Renato Carosone e Sexmachine di James Brown, cosa dobbiamo aspettarci? Di tutto: del resto Alesha Dixon lo dichiarò fin dalla prima puntata: "La cosa migliore di questo show è che non sai mai cosa ti stupirà o rivolterà la tua giornata. Sono così felice di riunirmi con Simon, Amanda e David, e di essere meravigliosamente sorpresa, di nuovo, da tutti i talenti che si esibiranno."


Non perdere con il grande spettacolo di Britain's Got Talent: ogni lunedì alle 21.10 solo su Sky Uno.