I tatuaggi sono per sempre. O almeno così si pensa.


Arriva l’ultima moda in fatto di tatuaggi, o meglio di non-tatuaggi: i cosiddetti fake sleeve tattoo, ovvero finte maniche tatuate che si indossano come calze di nylon sulle braccia. Costano poco (dai 2 ai 10 dollari) e ce ne sono di tantissimi tipi, dalle fantasie maori ai classici tribali, dai disegni in chiave gotica ai decori navajo.

 

Et voilà! Un tatuaggio veloce e indolore sulle braccia è servito, così persino il più pauroso dell’ago è accontentato. E non finisce qua: i finti tatuaggi si possono comprare in set da sei o da dodici e quindi possono essere alternati per sfoggiare nuovi disegni in base alle diverse occasioni, o, più semplicemente, se ci si stanca di quelli indossati. Inoltre, i fake sleeve tattoo sono un perfetto scherzo per genitori o amici, o per sedurre le ragazze più trasgressive.

 

Se siete amanti della creatività e di un effetto più naturale ci sono anche altri rimedi fai-da-te: l’eyeliner waterproof che dura una sola giornata e va via con lo struccante, le decalcomanie, ossia i tatuaggi adesivi che si possono anche ordinare online (ve li ricordate i tattoo con cui vi vantavate quando eravate bambini?) o i tatuaggi all’hennè, realizzati con una penna henna riempita di inchiostro a base di materiale naturale (può durare fino a sette giorni).

 

Certo, sono tutti rimedi ingegnosi, ma ammettiamolo: un vero tatuaggio è quello che conta. Che si faccia per una moda, o per siglare un momento importante della nostra vita, l'arte su pelle acquista un significato che i fake tattoo non possono sperare. Senza dimenticare che i tatuatori ormai sono veri artisti, dai livelli altissimi.  

 

Non parlate di tatuaggi temporanei ai concorrenti di Ink Master, loro sì che potrebbero infuriarsi! Non ti spaventa l'ago e sei curioso di sapere cosa creeranno durante le prossime sfide di tattoo? Non perdere l'appuntamento, ogni domenica alle 21.10 su Sky Uno