Più famoso di Mick Jagger, più corteggiato di Brad Pitt, più amato di Peppa Pig.
Anche tra i giovanissimi, i fan di Peppa per l’appunto, Gordon Ramsay è diventato un mito da quando la Cook Star ha incominciato a interessarsi di cucina under 14.
Dopo aver condotto la prima fortunatissima stagione di MasterChef Junior Usa, Ramsay torna a indossare il grembiule da giudice e a condurre la seconda attesissima edizione del talent show più succulento che ci sia.
Ogni mercoledì alle 21.10 su Sky Uno, a partire dal 17 giugno, la nuova stagione di MasterChef Junior Usa terrà incollati grandi e piccini allo schermo anche grazie alle doti affabulatorie di Gordon, che intavola discorsi meglio di quanto riesca a impiattare!


Nato a Glasgow, in Scozia, si trasferisce assieme alla famiglia in Inghilterra all’età di cinque anni. Dopo aver intrapreso la carriera calcistica, decide di attaccare le scarpette al chiodo e passare al mestolo.
Questa nuova carriera si rivelerà tanto rosea quanto rovente: tra pentole che scottano e manicaretti da acquolina in bocca, Gordon si guadagna il titolo di Chef. Oltre all'ambito titolo, riceve altri prestigiosissimi riconoscimenti quali 15 stelle Michelin, considerati gli Oscar della cucina.


Con quasi venti programmi televisivi condotti ad arte, un film (In cucina niente regole girato nel 2011), un cameo nei panni giallognoli dei Simpson nell’episodio Quando la moglie è in cucina e innumerevoli libri sul tema culinario, Gordon Ramsay è considerato a pieno titolo il Re dei fornelli.


Chissà se verrà spodestato da uno dei nuovi concorrenti di MasterChef Junior Usa, pronto a strappargli lo scettro e il mattarello…