Sangue greco, natali ravennati e musica in ogni capillare. Geo From Hell, all'anagrafe Andrea Georgiou, ha vinto la prima edizione di Top DJ su Sky Uno. Mentre ci si sfida a colpi di consolle per vincere la seconda, Geo From Hell ci racconta la sua esperienza nel talent di Sky Uno. L'appuntamento con Top DJ è ogni martedì alle ore 22.45: super ospite martedì 21 è Alessandro Cattelan.

Geo From Hell come è arrivato a Top DJ?
Una telefonata di un agente.
E lei?
Ho valutato pro e contro, partendo dal presupposto che non sono uno che aspetta che squilli il telelfono, non sono mai stato ad aspettare una chiamata, mi sono sempre attivato.
Come lo ha vissuto?
All'inizio non sembrava una competizione. Eravamo sempre in prova, in un clima amicale. Era più una sfida personale che contro gli altri. Mettevamo alla prova noi stessi.
Stress?
Parecchio, meno che a fare serate.
Che intende?
Che se mi giro e mi vedo davanti tremila persone ho tempo per riflettere, in televisione non c'è questo privilegio. La tivù è spietata.
Ci racconta i tre giudici?
Albertino è la storia della musica da discoteca in Italia. Ricordo di averlo sentito al Cocoricò. Stefano Fontana è il mio mentore, il mio punto di riferimento, un artista completo che stimo molto sotto ogni punto di vista. Lele Sacchi è quello che conosco meno, ma ho partecipato ad alcune sue serate...strepitose.
Cosa le ha dato Top DJ?
Quello che mi mancava, una maggiore visibilità. Nel 2015 partecipare a un programma su Sky Uno apre nuove strade. E' bello essere fermati per strada e ricevere testimonianze di apprezzamento.
E' uscito il video del suo singolo Confusion.
Nelle immagini attraversa le dune della spiaggia di Capo Testa a Santa Teresa di Gallura, per poi passare negli spazi di S’Archittu presso Santa Caterina di Pittinuri e infine a Piscinas nella provincia di Carbonia Iglesias. La forza del mare, l’aridità delle rocce e i colori del cielo si alternano con la sensualità della protagonista femminile.