Dal capoluogo meneghino alla Riviera Romagnola, dalla Lucania al Salento, Alessandro Borghese ci accompagna alla scoperta del Belpaese e dei suoi inconfondibili sapori, e questa volta la gara riparte da Roma. La quinta puntata di Alessandro Borghese con 4 Ristoranti ti aspetta mercoledì 1° aprile alle 21.10. Solo su Sky Uno.

Tutti a Roma, dunque! Chef Borghese torna nella sua città alla ricerca del miglior ristorante “stravagante” de’ Roma. La capitale è una città piena di turisti e di ristoranti dove la concorrenza spietata impone di avere un’idea originale che lasci i turisti “a bocca aperta”. A decidere il miglior ristorante “stravagante” de’ Roma sarà la consueta sfida interna tra quattro esperti del settore che, insieme a Chef Borghese, valuteranno i quattro aspetti fondamentali di ogni locale: la location, il menù, il servizio e ultimo ma, non meno importante, il conto.

Completato il tour nei quattro ristoranti, lo Chef riunirà tutti e tirerà le somme dei loro voti, stilando una classifica provvisoria; per l’esito finale infatti fondamentale sarà il punteggio assegnato dallo Chef Alessandro Borghese che, con il suo voto, potrebbe ribaltare la classifica ed essere decisivo per la vittoria. Al vincitore di ogni singola tappa andrà la somma di 5000.

Con i suoi milioni di turisti l’anno, Roma da sempre ha fatto della ristorazione un punto di forza: a’ matriciana, a’ gricia, cacio e pepe, a’ carbonara, i sarti in bocca, sono famosi quanto il Colosseo. L’offerta è altissima e per differenziarsi non basta un’idea nuova, ci vuole un’idea particolare, capace di lasciare a bocca aperta e “pancia piena” i clienti. 4 ristoratori con 4 idee diverse hanno deciso di sfidarsi per conquistarsi il titolo di miglior ristorante ‘stravagante’ “de Roma”.

Ristoaereo - Costruito all'interno di un vecchio aereo presidenziale, il locale ricostruisce una giungla, in cui l’aereo si sarebbe schiantato. All’ingresso, i camerieri vestiti da steward fanno il check-in. La cucina è mediterranea con alcune rivisitazioni. Il Ristoaereo è aperto da 21 anni, prima era un cabaret dove Massimo, il proprietario e comandante del ristorante, ricopriva il ruolo di presentatore. Il locale si trova vicino all’aeroporto di Roma Fiumicino

La Maisonette Ristot - I gestori sono tre giovani: Alessandro, sua sorella Susanna e l’amico Ion. Ad aiutarli in cucina due chef donne. Susanna, ragazza solare ed estroversa, ha sviluppato la sua esperienza all’estero, prima in Australia poi a Londra, da dove ha importato quel tocco internazionale che rende la sua cucina particolare. Il menu si evolve con materie prime di stagione (pesce fresco e carni selezionate) arricchendosi dei sapori mediterranei e qualche sperimentazione orientale.

Teatro Centrale - Dal 1900 al 1970 il Teatro Centrale ha visto esibirsi grandi artisti come Petrolini, Aldo Fabrizi, Alberto Sordi, Edoardo de Filippo, Carmelo Bene, Gigi Proietti, Renato Zero. Poi negli anni 70 le luci si sono spente, per riaccendersi nel 2003. Nasce quindi il primo vero Ristoteatro romano, luogo rinomato per l'originale formula del "Dinner Show”. Ernesto, persona estroversa e brillante proveniente dal mondo dell’animazione turistica, ne è il gestore.

Romeow Cat Bistrot - Situato in zona Ostiense, vicino ai mercati generali, questo raffinato bistrot è aperto dalla mattina per una ricca e sana colazione, a pranzo per un pasto veloce, al pomeriggio per una rilassante merenda, e a cena per una cucina vegana. Padroni indisturbati del bistrot sono 6 gatti che si aggirano tra gli ospiti con eleganza. Valentina e Maurizio sono insieme da tanto tempo, appassionati di gatti e di un’alimentazione naturale, hanno deciso di licenziarsi dai rispettivi lavori e di avventurarsi nella ristorazione. La cucina è esclusivamente vegana, e una sezione del menu è dedicata al raw food.


Scopri i video più esilaranti di Alessandro Borghese