Se proprio non è possibile inventarsi un fidanzato o una compagna per uscire a cena il 14 febbraio, e se non si è così fortunati da poter partecipare a Matrimonio a prima vista (di cui Sky Uno ha in pogramma una maratona il prossimo 13 e 14 febbraio), c'è comunque una soluzione per beffare amici e conoscenti: si chiama Invisible Boyfriend, letteralmente il fidanzato invisibile, oppure Invisible Girlfriend, la fidanzata invisibile. È una applicazione per smartphone che si trasforma nella persona amata, riversando sull'utente che aderisce al servizio ogni genere di attenzione sentimentale – ovviamente virtuale. Con un solo piccolo particolare: il fidanzato o la fidanzata non si vedranno mai in carne e ossa... al massimo, in fotografia.

Un fidanzato su abbonamento mensile – Il servizio costa circa 25 dollari al mese (22 euro) e si occupa proprio di tutto: si comincia scegliendo nome, caratteristiche fisiche e carattere dell'innamorata/o; si prosegue inventandosi la storia di come ci si è conosciuti, e se proprio si è a corto di fantasia, il software dà una mano nel compilarla; si sceglie una fotografia del bello o della bella da amare virtualmente e poi iniziano le comunicazioni. Il fidanzato o la fidanzata invisibili saranno puntuali e solerti nello scambio di messaggini, email, nell'interagire con noi sui social network, nel ricordarsi compleanni e nel darci la dolce buona notte. Davvero impressionante per l'amica o l'amico incredulo che ci sta accanto, a cui sarà possibile mostrare le prove del nostro amore, ovviamente una storia a distanza incredibilmente romantica. Il sistema funziona e a furia di interagirvi può davvero convincere chiunque, perché dall'altra parte della app non ci sono robot che rispondono in automatico, ma ragazzi e ragazze in carne e ossa.
In alternativa al compagno presente solo via messaggio e chat, c'è l'idea di un artista olandese, Noorje de Keize. Non si tratta di una app o di niente di virtuale, ma di un vero e proprio fidanzato di lana, “My knitted boyfriend”, un figurino dalle dimensioni umane che al posto di carne e ossa è stato sferruzzato a maglia.



Un compagno (vero) last minute per San Valentino – C'è ancora qualche ora comunque prima della fatidica serata degli innamorati, e allora perché non tentare con le app di dating online di far scoccare la scintilla proprio il giorno di San Valentino? Si potrebbe iniziare tentando la fortuna sul bus, dopo aver scaricato la app italiana Cityglance e aver registrato la tratta del proprio viaggio. Usando questo servizio è possibile incrociare sulla propria strada persone dell'altro sesso, e chissà... potrebbe scoccare l'amore, un classico da film per chi fa il pendolare. Se avete già adocchiato la persona giusta, con la app Bside, anch'essa italiana, potrete invece dichiararvi anonimamente e testare la reazione dell'altro, prima di svelare la vostra identità e chiedere un appuntamento. Indicato per i più timidi. Se invece per San Valentino pensate di chiudervi in casa, aspettando che la giornata passi in fretta e sognando l'amore che verrà, resta sempre la gioia della tv: il giorno di San Valentino e la sera prima infatti su SKY Uno è prevista la maratona di Matrimonio a prima vista, il programma che rende possibile innamorarsi al primo sguardo, e vivere poi insieme felici e contenti.