Forse non tutti sanno che San Valentino, la romantica ricorrenza celebrata in quasi ogni angolo del mondo,  ha origini lontanissime e nasce dalla volontà della chiesa cattolica di cristianizzare una festa pagana dedicata al rito della fertilità. Cosa c’entra San Valentino con Cupido? La leggenda vuole che il santo, nato a Terni nel 176 d.C. e deceduto a Roma il 14 febbraio 273, un giorno incontrò due innamorati nei pressi del suo giardino. Sentendoli litigare porse loro una rosa e raccomandandosi di fare attenzione alle spine, chiese loro di stringerla tra le loro mani. Questo augurio di riconciliazione insieme a una preghiera rivolta al Signore andò a buon fine e diede successivamente origine alla richiesta della coppia di unirsi in matrimonio con la sua benedizione. Da questo momento in poi la storia si diffuse e iniziò il pellegrinaggio dal santo il 14 febbraio, data della sua morte.

Oggi San Valentino è diventata per molti una festa commerciale e ha in parte perso il suo significato simbolico. Cosa fare per festeggiarlo senza cadere nei soliti chiché? Facile: se state cercando un modo alternativo per far celebrare con il vostro partner, e ne avete abbastanza delle cenette in ristorante a lume di candela, Sky Uno ha il programma che fa per voi: una maratona di "Matrimonio a prima vista". Quando?
Prendete carta e penna e segnate bene in agenda gli appuntamenti:

Sabato 14 febbraio dalle ore 24:00 in poi
Episodi 5-6-7-8 e 9

E non perdere la finalissima, in onda martedì 17 febbraio alle 21:10, sempre e solo su Sky Uno.