"Il Talento sta nelle scelte", diceva Robert De Niro, una star che, a prescindere dalla luminosa carriera e dai due premi Oscar vinti, di talenti, certamente, se ne intende. Sicché, basta considerare i nomi che compongono la giuria selezionata per questa prima edizione di Italia's got Talent griffata Sky, per comprendere quanto sia stata accurata la selezione degli aspiranti vincitori.

Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli rappresentano l'eccellenza nei loro rispettivi campi e Vanessa Incontrada, ça va sans dire, è la padrona di casa ideale per un programma in cui qualità e quantità vanno a braccetto.

Dopo il lungo, emozionate viaggio attraverso i casting e le audizioni, il dado è stato tratto: musicisti, cantanti, maghi, ballerini, supereroi, pole dancer, giocolieri, comici, performer e sportivi si sono sfidati con coraggio e passione, ma solo i migliori hanno superato la prova. Dal 12 marzo su Sky Uno andrà in scena il vero talento nella sua accezione più alta e declinato in ogni sua forma.