In un passato ormai remoto, fin dai tempi dell'antica Roma e della Grecia, sposarsi senza neanche essersi mai incontrati era cosa assai comune, nelle classi meno abbienti, così nell’aristocrazia. Erano le famiglie a decidere. Un esempio illustre tra i tanti? Quello tra Luigi XVI e Maria Antonietta d’Austria che adolescente si vide promessa sposa del delfino di Francia. I due si sposarono nientemeno per procura e consumarono il matrimonio solo dopo svariati anni.

Con il passare del tempo, tutto è cambiato, e oggi, nonostante in alcuni paesi del mondo i matrimoni combinati facciano ancora parte del bagaglio culturale di molte popolazioni, queste storie fanno sorridere, non solo i figli della rete, o digital natives che dir si voglia, ma anche tutti gli altri.

Secoli prima dell’avvento di internet, salvo eccezioni, uomini e donne hanno sempre deciso in autonomia di chi innamorarsi e con chi convolare a nozze. Certo i luoghi in cui aspettare che Cupido facesse il suo gioco sono cambiati, dalla piazza del paese alle sale da ballo, dal bar ai siti di dating il passo è stato irreversibile. Nello spazio virtuale delle chat, i siti di incontri spopolano. E sempre più numerose sono le app che facilitano gli appuntamento al buio. Non sempre però le persone che si conoscono in rete sono soddisfatte delle proprie "conquiste". Molte lamentano di faticare a trovare una persona con la quale condividere quelle affinità elettive tanto care a Goethe, e alcune, dopo aver collezionato una serie di fallimenti, perdono le speranze.

Ma non datevi per vinti, e se pensate di averle provate tutte, vi sbagliate: c’è un altro modo per trovare l’altra metà del cielo. Volete sapere quale? Scopritelo in prima tv, ogni martedì alle 21.10 su Sky Uno. Matrimonio a prima vista è il programma che fa per voi.

Se siete pronti ad aprirvi a nuovi emozionanti orizzonti, non mancate. Potreste scoprirne delle belle...Per esempio che forse, quella fantomatica chimica che scatta tra due persone e le folgora seduta stante, possa essere frutto di un calcolo studiato a tavolino.