Parola d’ordine del quarto live di X Factor 2014 in onda giovedì 13 novembre alle 21.10 in esclusiva su Sky Uno HD, è “We are 1” un inno all’eguaglianza e all’inclusione dell’essere umano, contro ogni tipologia di discriminazione e bullismo.  La colonna sonora di questa settimana propone, infatti, canzoni che nel corso dei decenni, per varie ragioni sono state sottoposte a qualche forma di censura, brani di stili e generi diversi che trattano temi controversi o che attraverso la musica lanciano messaggi di libertà.

La scelta dei brani da assegnare è più che mai importante: il giudice da battere è Fedez che, con la sua squadra Under Uomini, è in gara con ben quattro ragazzi. Mika, Morgan e Victoria Cabello hanno invece perso uno dei loro talenti e si ritrovano in gioco con soli due componenti per team ciascuno.

La playlist di canzoni “scomode” vede Mika puntare sull’antirazzismo con "Sugarman" di Sixto Rodriguez per Mario, mentre per Emma sceglie "Strange Fruit" di Billy Holliday. Le Under Donna di Victoria schierano Ilaria con "I'm on fire" di Bruce Springsteen e Vivian con "Like a prayer" di Madonna. Fedez sceglie: “Un blasfemo” di Fabrizio De Andrè per Lorenzo, a Madh tocca “Same Love” di Macklemore, Riccardo invece canterà “Perfect day” di Lou Reed, mentre Leiner interpreta “Canzone per gli Artisti” di Freak Antony. I Gruppi di Morgan vedono gli Spritz for Five alle prese con un brano del “Cavallo a dondolo” di Roberto De Simone (nella versione di Morgan), e i Komminuet con "Je t'aime moi non plus" di Serge Gainsbourg.

A rappresentare la musica internazionale questa settimana è il cantante irlandese Hozier con il brano, divenuto simbolo della gay-community, “Take me to church”.
Al trio Daniele Silvestri, Max Gazzè, Niccolò Fabi, il compito di rappresentare la musica italiana di questo quarto live di stagione. I tre, che con l’album Il padrone della festa sono stati primi in classifica FIMI, propongono “L’amore non esiste”.