Ci siamo.
Dopo averci tenuto compagnia tutta l'estate, è arrivato il momento di conoscere chi sarà il vincitore della dodicesima stagione di Hell's Kitchen Usa.
Sapremo, dunque, chi avrà il privilegio di ottenere un posto da executive chef in un ristorante esclusivo e, certamente, chi farà dell'arte del cucinare il proprio mestiere.

Una scelta particolarmente difficile, quella affidata al padrone di casa: l'inflessibile Gordon Ramsay, un volto ormai diventato familiare al pubblico di Sky Uno.
Infatti, Gordon è capace di alternare momenti di straordinaria generosità a momenti di rabbia fulminea, condita da espressioni colorite, che hanno rappresentato (e continueranno a rappresentare) uno dei tratti caratteristici dello chef dallo sguardo di ghiaccio.

Nella puntata finale, in onda giovedì 4 settembre alle 21.10 su Sky Uno, i quattro finalisti dovranno giocarsi il tutto per tutto per convincere Gordon e i sous-chef: il premio in palio è troppo ambito e lasciarselo sfuggire a un soffio dalla vittoria sarebbe una delusione troppo cocente. Compostezza, precisione e maturità sono le tre caratteristiche imprescindibili che uno chef dovrebbe avere. Chi le possiede tutte?
Non resta che mettersi comodi sul divano e scoprirlo!


Iniziate ad affilare i coltelli e fate friggere l'olio in padella! E' giunta l'ora di gustarvi la finale del cooking show più infuocato che sia mai stato inventato. E...attenzione, perché i sous-chef potrebbero "sabotare" i piatti dei finalisti per verificare la loro dovizia e la loro attenzione!

Tutto questo solo su Sky Uno!