Nell’episodio 13 comincia il percorso dei cuochi in un'unica brigata per i cinque concorrenti rimasti in gioco: la prima sfida l'uno contro l'altro indossando la giacca nera. Una prova che permette al vincitore una bella ricompensa e agli sconfitti una pesante punizione. Il primo servizio in un'unica brigata evidenzia problemi antichi: la cucina è una sola, mentre i clienti sono il doppio. A complicare ulteriormente le cose un timer, il servizio dovrà essere completato in sole due ore. Dopo un servizio all'ultimo respiro e un inaspettato finale, chi dovrà lasciare la cucina di Hell's Kitchen a pochi passi dal traguardo.

Nell’episodio 14 Chef Cracco porta gli ultimi cinque concorrenti nel ristorante dello Chef Elio Sironi, dove i cuochi dovranno sfidarsi senza poter toccare gli ingredienti per comporre il piatto. Per essere dei buoni Chef bisogna anche saper insegnare, e Chef Cracco ha un'altra sorpresa per i ragazzi: ha invitato un ospite misterioso che assaggerà i piatti, loro non scopriranno di chi si tratta fino alla fine del servizio. Un altro servizio duro, che evidenzia la forza e le debolezze dei cuochi e che decreta con l'eliminazione i quattro semifinalisti di Hell's Kitchen. E questa volta una piacevole sorpresa li attende.

Ma solo uno tra i quattro concorrenti che arriveranno in finale si aggiudicherà il titolo di Executive Chef del primo ristorante di Hell’s Kitchen al mondo, situato all’interno del prestigioso Forte Village Resort in Sardegna.

La finale andrà in onda giovedì 5 giugno alle 21.10 su Sky Uno HD.