Sedici bambini tra gli otto e i dodici anni sono pronti a far ricredere quanti sono convinti che per cucinare occorra tanta, tantissima esperienza.
Loro, infatti, pur non avendone, sono davvero dei fuoriclasse e non hanno nulla da invidiare a cuochi navigati. Tutto merito di passione, talento e curiosità: le tre carte vincenti per avere successo nella professione come nella vita.

A giudicare i tre aspiranti chef una giuria formata da Jordi Cruz, Pepe Rodrìguez e Samantha Vallejo-Nàjera. In palio un premio in denaro pari a 12mila euro e la possibilità di proseguire la formazione nel settore culinario: mica poco per chi aspira ad entrare nel mondo della cucina, trasformando una passione in lavoro!
Nel corso della prima puntata, andata in onda il 12 maggio su Sky Uno, i concorrenti hanno "rotto" il ghiaccio, entrando in contatto con i giudici e presentando i primi piatti.
Sappiamo che sono molto giovani, ha dichiarato Pepe Rodrìguez, ma non per questo saremo meno severi con loro.
Jordi Cruz rincara la dose affermando: Qui a Junior MasterChef scopriranno se sono all'altezza di una cucina professionale. Secondo Samantha Vallejo-Nàjera sarà l'occasione per i concorrenti di immergersi in un mondo di fantasia, ma dovranno lavorare sodo, avverte.

Tuffati nel meraviglioso mondo della cucina formato bambino ogni lunedì alle 21.10 su Sky Uno e non perderti un assaggio della prima puntata nel video!
La serie è disponibile anche su Sky Go.