Il 17 aprile alle 21.10 sbarca finalmente su Sky Uno la prima edizione italiana di Hell’s Kitchen, uno dei maggiori successi nel mondo dei grandi cooking show di intrattenimento. Chi si è appassionato all’edizione americana, portata al successo da Gordon Ramsay, non può perdere le avventure dei 16 cuochi italiani guidati e giudicati da una vera e propria “superstar della cucina”, Carlo Cracco. I 16 concorrenti italiani sono divisi in due squadre, una composta da otto donne, l’altra da otto uomini, pronti a sostenere difficili prove di cucina a un ritmo altissimo pur di arrivare in fondo e conquistare l’ambito premio finale, diventare l’executive chef di un esclusivo resort.

Ogni puntata i nostri cuochi saranno dapprima impegnati in una sfida di abilità per determinare chi otterrà una ricompensa e chi, in caso di sconfitta, una punizione, che consisterà in lavori duri, noiosi e, perché no, a volte anche umilianti. Terminato questo momento, i concorrenti dovranno subito prepararsi al servizio, ossia dovranno preparare la cena per i clienti del ristorante di Hell’s Kitchen, che ospita circa 70 persone: metà di queste sarà servita dalla squadra delle donne, l’altra metà dalla squadra degli uomini. Per questo motivo la cucina di Hell’s Kitchen è divisa in due parti contraddistinte da due colori diversi: rossa per le donne, blu per gli uomini. Il servizio è il momento più importante del programma e il pubblico a casa, grazie alle telecamere che spazieranno all’interno delle cucine e tra i tavoli, potrà assistere ai passaggi salienti: arrivo delle comande, pietanze sul fuoco, agitazione e ansia per la preparazione, momenti di sconforto, litigi tra i cuochi, commenti dei clienti seduti ai tavoli. In questa delicata ed eccitante fase, lo chef è sempre presente e controlla da vicino l’operato dei concorrenti dando loro consigli, ordini e, all’occorrenza, rimproveri. Sulla base del loro operato durante il servizio, lo chef deciderà quale delle due squadre merita di vincere e quindi di essere salva dalle nomination. La squadra perdente, invece, dovrà decidere di comune accordo i due concorrenti che, a detta del gruppo, meritano di finire in nomination. Una volta presa una decisione, i concorrenti la comunicheranno allo chef che infine deciderà chi eliminare.

A proposito, se durante Hell’s Kitchen Chef Cracco apparirà ancora più duro di come ci ha abituato a MasterChef, non vi preoccupate: è normale. Il viaggio nella cucina più infernale della tv comincia giovedì 17 aprile alle ore 21.10 su SkyUno.