di Linda Avolio


Continuano le avventure di Didi, la giovane ninfa protagonista di Nymphs, la serie rivelazione finlandese che da martedì 19 novembre andrà in onda alle 22:00 con un solo episodio anziché alle 21:10 con due, come sempre su Sky Uno HD.
La ragazza è intenzionata a scoprire la verità sui suoi genitori, ma soprattutto vuole sapere qual è il suo destino: ci riuscirà?


Nel quinto episodio il cerchio inizia a stringersi sempre di più: Didi riesce a salvarsi appena in tempo, ma ciò significa che in obitorio c'è un nuovo cadavere, e la cosa non sfugge all'ispettore Harju, che decide di andare a interrogarla nel locale dove lavora. Lei non si tradisce, ma la cosa la lascia perplessa, specialmente perché il detective le rivela che sua madre si trova in Ecuador.

Harju non è però l'unico cliente particolare: Frida, da brava cacciatrice, ha scoperto dove lavora Didi, e ha deciso di portare Erik a conoscere la ragazza. La ninfa dai capelli rossi è ignara del fatto che sta stringendo la mano proprio all'individuo che le sta dando la caccia, mentre lui appare piuttosto sconvolto dal contatto fisico con lei.

A casa le cose non vanno meglio: Samuel è sempre più sospettoso, e Kati e Nadia litigano. La seconda rinfaccia infatti alla prima di averle mentito riguardo la morte di Jesper, e rincara la dose confessando che si sta vedendo col biondo satiro.
Kati ovviamente non la prende bene, ma convince Nadia a tendere una trappola al suo amante per recapitare un messaggio a Erik: meglio che stia lontano da Didi, altrimenti dovrà vedersela con lei.

1994, Bulgaria. Erik è appena entrato in possesso di una misteriosa pergamena collegata alla Leggenda, la misteriosa ninfa che libererà tutte le altre. Kati scopre che il satiro ha intenzione di uccidere chiunque sia a conoscenza della situazione e del misterioso potere del nodo (il simbolo che Didi ha disegnato sul ventre), così organizza la fuga sua e delle altre ninfe: Nadia, Rose, Frida e Ana Claudia (la compagna di Frida da più di seicento anni).

Per scampare a un'esecuzione certa, le cinque fuggono in mezzo ai boschi che circondano la tenuta dei satiri in Bulgaria. Gli uomini, però, le rincorrono e per poco non le raggiungono. A quel punto Ana Claudia, con la complicità di Kati, che blocca Frida, si allontana da sola, nella speranza di depistare gli inseguitori. Frida ovviamente non è d'accordo: si libera dalla stretta di Kati (che da quel momento sarà ritenuta da lei la diretta responsabile della morte di Ana Claudia) e raggiunge la sua compagna, che però è stata catturata. Dopo un'ultima dichiarazione d'amore, la ninfa si uccide, dando tempo alle altre di scappare. Frida, invece, viene catturata, e passerà quasi due decenni prigioniera di Erik Mann.

Didi, intanto, ha preso il primo aereo per l'Ecuador (paese che conosce poiché da bambina fece una lunga vacanza proprio lì) e ritrova sua madre. La donna confessa tutto: lei l'ha cresciuta come una figlia pur non essendo sua figlia, e ha cercato di fare del suo meglio per proteggerla. Didi non capisce completamente il significato di quelle parole, ma quando un satiro irrompe nell'abitazione, la donna si sacrifica per permetterle di fuggire.

Scopriamo inoltre il motivo per cui il detective Hannula lavora per i satiri. Quando Kati lo seduce, infatti, riesce a fargli rivelare di essere in debito con Erik, ed è per questo motivo che si è inserito nell'indagine di Harju.
Kati prende il numero di cellulare di Erik e gli manda un messaggio, proponendo un incontro. A rispondere e a presentarsi, però, è Frida. Dopo pugni, calci e minacce varie, la bionda ninfa decide di ascoltare le parole dell'ex amica: riconciliazione in vista?

Nel sesto episodio vediamo Didi tornare in Finlandia e nascondere un misterioso oggetto usato dalla madre adottiva per uccidere il satiro che ha fatto irruzione nella casa in Ecuador.
L'ispettore Harju, intanto, è sempre più impaziente, e convoca Didi alla stazione di polizia per un nuovo interrogatorio. Kati accompagna la giovane e dice all'uomo di lasciarle stare, perché non c'è nessuna prova che le morti di Johannes e degli altri siano degli omicidi.

Frida, intanto, è ufficialmente diventata una ribelle, e accetta di aiutare Kati a mettere in atto il suo piano. La ninfa dei monti vuole passare dalla difesa all'attacco, e ha intenzione di colpire Erik il prima possibile.

Nei flashback vediamo i satiri Erik e Mitchell ritrovare un libro che narra della Leggenda. Nel libro si dice che la ninfa che libererà la sua specie avrà il nodo di Astarte e crescerà in mezzo agli umani. Ecco spiegato il motivo della fuga di Kati e delle altre, intenzionate a rendere realtà questo racconto leggendario.

Didi, intanto, ispirata da un servizio visto in tv propone a Nadia di cercare un rimedio farmacologico al loro bisogno di accoppiarsi ad ogni luna piena. Ad aiutarle c'è uno scienziato di nome Leo, un esperto di feromoni. L'uomo, amico di Nadia, sa dell'esistenza delle ninfe, e scopre che i feromoni di Didi sono particolarmente aggressivi nei confronti di quelli maschili. Lo scopo è creare un mix di ormoni maschili che bastino a soddisfare i bisogni fisiologici di Didi e ormoni femminili che riducano il suo desiderio.

Jesper, intanto, propone a Nadia di scappare da qualche parte e vivere in pace. Il biondo satiro ha paura di Erik e del conclave, l'organo decisionale a cui appartengono i satiri più potenti, quelli che decidono le sorti dell'intera comunità. Nadia rifiuta: ora che la Leggenda è tra loro non è più il tempo delle fughe.

Per evitare di avere guerre aperte su più fronti, Kati rivela all'ispettore Harju di essere una ninfa. L'uomo dapprima è diffidente, ma poi le crede. La ninfa dei monti gli dice di avere bisogno del suo aiuto per liberarsi di alcuni satiri particolarmente ostili.

L'episodio si chiude con Erik che costringe il detective Hannula a rivelargli dove abita Didi, poi lo uccide. Il satiro è intenzionato a rapire la ninfa leggendaria, così irrompe in casa sua, ma si trova davanti Samuel. Erik è fuori di sé, raggiunge il ragazzo in bagno, lo getta dentro la vasca e inizia a picchiarlo. A un certo punto, però, si ferma e strabuzza gli occhi: Didi l'ha pugnalato con la stessa arma usata dalla madre adottiva per uccidere il satiro in Ecuador.


L'appuntamento con il settimo episodio di Nymphs è per martedì 19 novembre alle 22:00, come sempre solo su Sky Uno HD.