di Linda Avolio


Ammettiamolo: Strike Back - Senza regole è un sogno per il pubblico maschile. Ci sono scene d'azione ogni cinque minuti, ci sono due protagonisti – Stonebridge (Philip Winchester) e Scott (Sullivan Stapleton) – che sono dei veri e propri “machi”, ci sono sparatorie, esplosioni, inseguimenti al limite dell'infarto, e poi ovviamente ci sono parecchie scene hot in cui troviamo il donnaiolo Scott intento a spassarsela con la bellona di turno. Una formula perfetta, insomma.

In realtà Strike Back almeno in potenza potrebbe piacere anche a un pubblico femminile: le storie sono avvincenti, il ritmo è serrato, la recitazione è perfetta per il registro action che è il marchio di fabbrica dello show, i dialoghi sono piuttosto divertenti, e poi ci sono loro, le guerriere della serie, dei personaggi femminili che non si limitano ad attorcigliarsi a letto insieme ai due simpatici protagonisti, ma delle vere e proprie action women che non hanno nulla da invidiare ai loro colleghi.

Ma chi sono queste indomite guerriere che lottano contro i terroristi insieme a Stonebridge e Scott?

L'action woman Rachel Dalton, interpretata da Rhona Mitra. Il maggiore Dalton fa il suo ingresso nel primo episodio della seconda stagione dopo la morte del colonnello Eleanor Grant, quando prende le redini della Sezione 20. Spesso i suoi metodi sono anticonvenzionali, ed è nota per il fatto di mettere a dura prova i suoi sottoposti, a cui chiede sempre molto, ma nonostante ciò il maggiore Dalton è senza dubbio efficiente, e le missioni sotto il suo comando risultano (quasi) sempre un successo. Non sarà una campionessa di simpatia (Scott non la sopporta, mentre Stonebridge...beh, Stonebridge rispetta le gerarchie, quindi rispetta anche lei), ma senz'altro è un valido comandante.

La veterana Julia Richmond, interpretata da Michelle Lukes. Il sergente Richmond, presente fin dal primo episodio, è il capo delle comunicazioni della Sezione 20. E' infatti lei a occuparsi degli aspetti “tecnologici” delle missioni, essendo un'esperta di informatica, ed è sempre lei a mantenere i contatti con gli agenti in missione. Julia, però, non è una che ha paura di sporcarsi le mani, e quando la vediamo in azione sappiamo che possiamo fidarci di lei, e lo sanno anche i suoi compagni. E poi le frecciatine e le occhiatacce che lancia a Scott sono davvero imperdibili!

La new entry Kim Martinez, interpretata da Milauna Jackson. Compare per la prima volta nel primo episodio della terza stagione, quando i nostri eroi vengono mandati in missione in un angolo sperduto della Colombia. L'americana Martinez, che è un agente della DEA (Drug Enforcement Administration), è stata mandata lì per combattere contro i feroci cartelli colombiani, che smistano e inviano droga in tutto il mondo, dunque anche negli U.S.A.. Si unisce alla Sezione 20 dopo aver aiutato Scott e Stonebridge in una missione, e sarà una risorsa preziosa nella lotta contro il pericoloso terrorista Al-Zuhari.


L'appuntamento con Strike Back - Senza regole per salvare il mondo è ogni domenica alle 22:45 su Sky Uno HD.