Nell’intervista italiana rilasciata in esclusiva nel numero di ottobre del mensile Sky Life, Simon Cowell, padre e ideatore di X Factor svela per la prima volta come è nato il format, quanto reputi vincente l’edizione nostrana del talent e non solo: Cowell si prepara a sorprendere  Simona Ventura, Mika, Morgan ed Elio nel corso della prossima puntata di X Factor dedicata ai Bootcamp. L’appuntamento da non mancare è dunque  giovedì 10 ottobre alle 21.10 su Sky Uno HD.

Sulle origini del talent il papà di X Factor dichiara che: “X Factor è stato concepito per essere diverso. Volevamo realizzare qualcosa di più “estremo” di American Idol: non mi piacciono le regole, quindi ho cercato di realizzare un programma dove tutto può succedere. Abbiamo pensato a un talent a cui potevano partecipare tutti: cantanti meno giovani, cantanti giovanissimi e  gruppi”. E ancora: “In Italia X Factor è dappertutto, ne parlano tutti. Amo l’edizione italiana, soprattutto la passione e le aspirazioni di Sky nei confronti di questo programma. Quello che mi colpisce di più è che Sky coglie il cuore del programma e cerca di fare sempre meglio. Il talent è spettacolare, divertente e di grande intrattenimento”.

Ciò che è importante non è far vincere un concorrente piuttosto che un altro ma “creare le basi per il successo e preparare i cantanti al mondo reale. Il migliore esempio a questo proposito sono gli One Direction, di cui sono stato il “mentore” durante il talent. Sono arrivati terzi e adesso sono uno dei gruppi più famosi al mondo”. E anche in Italia sono nate vere e proprie star, da Marco Mengoni. A Chiara, per fare alcuni esempi. 

Ma cos’è il fattore X? Simon Cowell prova a spiegarcelo: “E' qualcosa di indefinito che serve per diventare una star. E’ la forza, l’unicità, la capacità di intrattenere e di cambiare.  Un esempio è Lady Gaga: se qualcuno avesse detto che la più grande artista internazionale sarebbe andata in giro con un’aragosta in testa o con addosso un vestito di carne cruda e che sarebbe diventata una delle più grandi star del mondo in assoluto, nessuno ci avrebbe mai creduto. Ma su di lei tutto questo è credibile. E’ questo l’X Factor”.