Sky Uno si rinnova, si riposiziona e si moltiplica e lo fa avvicinandosi sempre di più alle famiglie. Dal 16 ottobre la rete ammiraglia dell’intrattenimento di Sky si trasferisce alla posizione 108, diventando a pieno titolo quella che in gergo viene definita una “everyday tv”, ovvero una rete dove poter godere ogni giorno di un titolo di alta qualità, e con una triplice possibilità di visione grazie alla nascita di Sky Uno+2 sul canale 140 che va ad affiancare Sky Uno+1.



Sky Uno diventa un canale ancora più completo, che si appresta ad accogliere una nuova entusiasmante stagione con sei grandi produzioni originali in esclusiva pay: a X Factor, Masterchef e The Apprentice, col super manager Flavio Briatore, si aggiungono i nuovi Junior MasterChef e Hell’s Kitchen che vedrà nei panni dello chef "cattivo", che nella versione inglese è storicamente di Gordon Ramsey, Carlo Cracco. Spazio anche all’innovazione con la realizzazione di quattro programmi sperimentali: Pericolo Verticale, condotto e prodotto da Luca Argentero; Il Mentalista con Francesco Tesei che esplora i misteri della mente; Giardini da incubo, affidato all’ex nazionale di rugby Andrea Lo Cicero; Esperienza Veterinaria per entrare in maniera più decisa nel mondo delle cure per animali: sempre più famiglie ne adottano e dunque diventa fondamentale accrescere le conoscenze su come aiutare i nostri piccoli (e grandi) amici quando hanno qualche problema di salute.

Ma non finisce qui poiché Sky Uno diventa l'abitazione di cinque serie tv a partire dalle nuove Nymphs e The White Queen, proseguendo con la quinta attesissima stagione di Glee e poi Strike Back e Next Step. Completano il "menù" le versioni internazionali dei grandi talent show, da MasterChef USA a Hell’s Kitchen fino a X Factor USA, una vera fucina di talenti.