Un nuovo, esplosivo titolo arriva nel palinsesto di Sky Uno: Glee, con il suo irresistibile mix di elementi tratti dal musical, del talent show e della commedia, è molto più di una serie tv di successo e rappresenta un vero e proprio fenomeno di costume, un evento sociale, mediatico e generazionale. I “loser”, emarginati e insoddisfatti, sono diventati le acclamate star di un fenomeno televisivo da quasi 50 milioni di telespettatori in tutto il mondo, 25 singoli musicali al primo posto nelle classifiche americane, un Golden Globe come migliore serie tv, 4 Emmy, 3 film.

Non solo, negli Usa e anche in Italia sono nati scuole e stage dedicati e ispirati ai talentuosi studenti del Glee Club e, nel 2010, il cast della serie è stato persino convocato alla Casa Bianca, voluto dalla fan d'eccezione Michelle Obama, per esibirsi davanti al Presidente.

Non è un caso, quindi, che alcuni grandi nomi dello star system abbiano accettato di comparire come guest stars nella serie: Gwyneth Paltrow, Jennifer Lopez, Olivia Newton John, Ricky Martin, Britney Spears, Kate Hudson e tanti altri si sono messi in gioco in strabilianti performance sul palcoscenico della William McKinley High School, ed è lunghissima la lista degli artisti internazionali che hanno ceduto i diritti dei loro brani da reinterpretare nella serie, come Rihanna, Lady Gaga, Madonna, Beyoncè e i mitici Rolling Stones.

L'originale serie ideata dal Ryan Murphy (Nip/Tuck,Popular) racconta la storia di un gruppo di studenti considerati i classici “sfigati” della scuola che, su iniziativa dell'intraprendente professore di spagnolo Will Schuester (Matthew Morrison), trovano nel gruppo scolastico di canto e ballo, il Glee Club, l'occasione per rivelare il loro talento e riscattarsi dall'etichetta di “loser”. Nel gruppo, insieme all'idealista Prof. Schuester, la spietata Sue Sylvester (Jane Lynch) allenatrice di cheerleader, la talentuosa Rachel Berry (Lea Michele), figlia adottiva di due padri omosessuali, il quarterback Finn Hudson (Cory Monteith, tragicamente scomparso pochi giorni fa a soli 31 anni), Santana Lopez (Naya Rivera), Noah Puckerman (Mark Salling), Quinn Fabray (Dianna Agron), Kurt Hummel (Chris Colfer) dotato di una splendida voce da soprano.

Con uno stile unico nel suo genere, Glee è diventato un vero e proprio fenomeno sociale di culto che ha influenzato il mondo della musica e i social network: oltre 10 milioni di “Gleek”, gli scatenati fan della serie, seguono i loro beniamini su Facebook e quasi 2 milioni e mezzo su Twitter. Glee ha inoltre influenzato positivamente l'industria musicale, sia con le colonne sonore della serie, subito balzate in testa alle classifiche internazionali, sia dando nuovo lustro ad alcuni brani eseguiti nelle puntate che, com’è accaduto per “Take a bow” di Rihanna, hanno visto quasi raddoppiare le vendite.

Le inedite puntate della quinta stagione verranno trasmesse a solo 24 ore dalla messa in onda americana, in lingua originale e sottotitolate. Una nuova grande esclusiva targata Sky.