Impara il tango

Il tango noi lo conosciamo come un ballo ma in realtà è uno stile di vita originario della regione del Río de la Plata, tra Argentina e Uruguay: è una espressione popolare e artistica che comprende musica, danza, testo e canzone. Lo strumento principe è il bandoneón. Non sono previste percussioni e gli strumenti utilizzati vengono suonati in modo particolare per dare forti accenti di battuta e segnature ritmiche.

La struttura armonica arriva da Payada e Milonga Criolla, Habanera e Tango Andaluz (dagli spagnoli). I nomi dei maggiori compositori, a partire dai primi anni del Novecento, fino al magico periodo degli anni Trenta e Quaranta sono Aníbal Troilo, Juan D'Arienzo, Carlos Di Sarli, Osvaldo Pugliese, Francisco De Caro ed Enrique Delfino. Sono tutti figli d’italiani. Pure il compositore e direttore d'orchestra Astor Piazzolla aveva i nonni italiani.

In origine il tango si affermò come musica popolare nel tumultuoso sviluppo di Buenos Aires ed ebbe ripercussioni nella vicina Montevideo. I grandi autori di tango della regione del Rio de la Plata e gli uruguagi portarono il tango a musica nazionale argentina, anche se era già tale nella periferia, quando ancora le classi medio alte della società la guardavano, e ascoltavano, con diffidenza.

L'appuntamento con Bobo e Marco - I Re del ballo è ogni mercoledì alle ore 22.10 su Sky Uno HD