Pensate ad un giorno e a un luogo sulla nostra Terra. Ora immaginate che migliaia di persone azionino le loro videocamere contemporaneamente nell’intento di raccontare le tante storie nascoste del nostro mondo e poi decidano di condividere tutto questo materiale al fine di creare un progetto unico. E’ nato così il film “One Day on Earth” che arriva su Sky Uno HD il 21 aprile alle 21.10 e che appunto narra un giorno sul nostro intero pianeta; per la precisione il 10 ottobre 2010.



Per questa iniziativa sono stati prodotte 3000 ore di video in 70 lingue diverse. Il tutto in collaborazione con il Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, One Day on Earth che ha donato 1.000 telecamere ad alta definizione per assicurare che tutti i partecipanti avessero i migliori strumenti possibili per catturare il mondo intorno a loro, anche nei posti più remoti della Terra.



Il risultato non poteva che essere straordinario e naturalmente unico. Quello che si svela nel film è un mosaico composito di diversità in cui convivono bellezza e crudeltà, nascita e morte, gioie e dolori, riti e guerre. Un viaggio tuttavia che non vuole essere solo spettacolo per i nostri occhi ma creare qualcosa di più: una sorta di coscienza civica o più precisamente una piattaforma utile ad entrare in empatia con i tanti problemi che attanagliano il nostro mondo.