Per i protagonisti di Matrimonio a Prima Vista Italia 2, il giorno delle fatidiche decisioni è arrivato giovedì 11 maggio, in prima tv assoluta su Sky Uno alle 21.15: davanti al team di esperti composto da Mario Abis, sociologo, docente allo “IULM” di Milano, Gerry Grassi, psicologo, psicoterapeuta e direttore clinico del “Centro TIB” (Terapie Innovative Brevi), e Nada Loffredi, sessuologa, psicoterapeuta e docente di psicologia all’Università “La Sapienza” di Roma, hanno ufficialmente comunicato al mondo la loro decisione. Eravamo pronti a scommettere che le cose sarebbero andate diversamente, e invece, colpo di scena, sorprendentemente, le tre coppie hanno deciso all’unanimità, di restare insieme e per il momento, strappare le carte del divorzio.

 

Francesca e Stefano P, Sara e Steven, Wilma e Stefano, i protagonisti della versione italiana del format internazionale “Married at First Sight”, il programma più romantico del piccolo schermo, non solo hanno deciso di sposarsi al buio ma hanno deciso di fare un ulteriore salto nel vuoto, nella speranza che il vento soffi dalla loro parte. Hanno deciso di andare avanti e credere nel futuro che li aspetta. Gli unici su cui nessuno ha mai avuto dubbi sono stati Francesca e Stefano P, gioiosi, entusiasti e pieni di voglia di vivere insieme fin dall’inizio. Lei innamorata dal primo giorno sull’altare, lui di più. Lei più spericolata, lui più riflessivo si sono trovati totalmente d’amore e d’accordo. Davanti a Mario Abis, Gerry Grassi e Nada Loffredi Stefano si è perfino sbilanciato dicendo che sua moglie è molto di più di quanto potesse aspettarsi. L’unico rammarico lo ha rivolto a tutti coloro che non lo hanno supportato in questa avventura: la sua famiglia e alcuni amici. “Hanno perso un’opportunità”. Nessun rimpianto, aggiunge. “rifarei tutto subito”.

 

Sara e Steven hanno vissuto nell’incertezza che lei non accettasse del tutto il suo trasferimento a Napoli a casa del marito, più volte questo è stato motivo di scontro. I due sposi hanno sempre viaggiato a due velocità, e come lui stesso ha ammesso: “ho imparato a rallentare, ho capito che dovevo aspettarla”. Lei dal canto suo ha cercato di seguire i consigli della sessuologa che la esortavano ad esprimere i suoi sentimenti senza paura. Ci hanno voluto credere, a dispetto dell’iniziale ritrosia. Entrambi non si sono sentiti pronti a darsi addio. Hanno voluto prendere tempo e darsi la chance di continuare a provarci. Vogliono costruire una famiglia e se riusciranno a superare i loro problemi potrebbero coronare il loro sogno.

 

Wilma e Stefano sono coloro che in questo esperimento sociale e psicologico si sono dimostrati più in conflitto, e probabilmente, se non fosse stato per l’aiuto dato loro dagli esperti, non sarebbero arrivati fino in fondo. Dal fatidico “sì” sull’altare alla luna di miele, dalla convivenza alle invasioni di campo dei genitori, alla perduta intesa sessuale, la loro strada è stata costellata da momenti di intenso disagio, litigi e incomprensioni sono sempre stati dietro l’angolo e hanno minato la routine pacifica della convivenza. Gli stessi attacchi di panico di Wilma durante la sua luna di miele in alta montagna, sono stati vissuti male dalla coppia, Wilma ha sempre rinfacciato a suo marito la mancanza di iniziativa, soprattutto da un punto di vista sessuale. E per lui non è stato facile, come ha dichiarato nel corso della puntata finale: “ad un certo punto mi sono chiuso, avrei dovuto aprirmi di più con lei, ma non ci sono riuscito”.

 

Relazionarsi a uno sconosciuto è impegnativo, più di quanto si possa immaginare, anche per Francesca e Stefano che fin da subito sono sembrano i più affini, ci sono stati momenti di ansia da gestire, e paure da superare, come quella del vuoto per quanto riguarda Francesca che alla fine non è riuscita nella prova del bungee jumping imposta da suo marito. Ma quando c’è l’amore e una forte motivazione alla base, tutto è possibile.

 

Come andrà a finire? Lo scopriremo solo su Sky Uno con “Matrimonio a prima Vista Italia – 6 mesi dopo”, giovedì 18 maggio alle 21.15. Non mancare, Francesca e Stefano P, Sara e Steven, Wilma e Stefano ti aspettano. E sapranno sorprenderti, una volta ancora.