Gleek italiani, dal 23 gennaio non prendete appuntamenti il venerdì sera, perché quel giorno partirà la sesta e ultima stagione di Glee, la fine di un viaggio durato sei anni (e svariate centinaia di esibizioni!!).

Si inizierà con una doppia premiére (episodi 1 e 2) che ci riporterà dritti dritti dove tutto ebbe inizio, cioè al liceo McKinley a Lima, Ohio. Insomma, pare proprio che i nostri eroi non riescano a dire addio al posto che ha visto nascere la loro più grande avventura, il glee club appunto, e noi spettatori, dopo la piacevole parentesi newyorkese, siamo comunque ben contenti di questa sorta di “ritorno alle origini”.

Certo, il ritorno sarà prettamente “di luogo”, e non “di stato”, nel senso che il teatro delle vicende sarà la cara vecchia Lima, ma nel frattempo le cose saranno cambiate parecchio, specialmente al McKinley, diretto con pugno di ferro dalla cattivissima preside Sue Sylvester, finalmente libera da quella scocciatura del glee club, eliminato per sempre dal programma didattico dopo quanto successo la scorsa stagione. Ma siamo così sicuri che sarà veramente per sempre?

Per quanto riguarda i ragazzi, invece, troveremo Kurt e Rachel sempre uniti, anche se i loro piani per il futuro sono stati decisamente ridimensionati. Con loro ci saranno ovviamente Blaine e Sam, ma rivedremo anche gli altri della gang: Puck, Artie, Tina, Quinn, Mercedes, Santana e Brittany. E Mr Schue, chiaro! Non sarà più il coach del glee club del McKinley, ma niente lo terrà lontano dalla musica.

L’appuntamento con la sesta e ultima stagione di Glee è solo su Sky Uno a partire dal 23 gennaio alle 21.10.