di Linda Avolio


Il ritorno di Glee negli U.S.A. e nel resto del mondo è stato accolto dai fan con una grande dose di gioia, ma anche con una certa dose di tristezza.
L'inizio della quinta stagione era davvero atteso, soprattutto a causa del cliffhanger dell'ultimo episodio del quarto capitolo: Blaine chiederà a Kurt di sposarlo, oppure no? Rachel comincerà il suo percorso per diventare una star di Broadway, o dovrà rivedere i suoi progetti?
Certo, la notizia del tragico e improvviso trapasso di Cory Monteith ha aperto alcune domande sul futuro di Finn Hudson, e ha inevitabilmente velato di malinconia un'occasione per il resto gioiosa.

The show must go on, però, e lo sanno bene sia i personaggi della serie e i loro interpreti, sia Ryan Murphy e le altre menti dietro Glee. E così, dopo un posticipo di alcune settimane, ecco che “Love, Love, Love”, il primo episodio della quinta stagione, è finalmente andato in onda negli Stati Uniti il 26 settembre, e in Italia il 27 con i sottotitoli (qui trovate il calendario degli appuntamenti con la serie fino a ottobre).

Ma come è stato accolto il ritorno di Glee? In base ai dati presi dall'autorevole sito TVByTheNumbers, “Love, Love, Love” è stato visto da più di 5 milioni di spettatori americani, dunque un buon inizio.
Per quanto riguarda invece lo share (ndr, lo share è la percentuale di spettatori sul totale di quelli che durante quella serata nella stessa fascia oraria stanno guardando la tv), quest'ultimo si attesta al 5%, un risultato niente male, specialmente se si prende in considerazione il fatto che la serata del giovedì negli U.S.A. è una delle più competitive.

E il popolo della rete? Come ha reagito? Leggendo le varie recensioni pubblicate da alcuni dei più seguiti siti americani di intrattenimento (TvGuide, WetPaint, BuzzSugar, TV.com e EW.com, giusto per citarne alcuni) il responso sembra abbastanza unanime: il primo episodio della quinta stagione di Glee è piaciuto, e ha raccolto critiche positive.
C'è per esempio assoluta unanimità sulle interpretazioni delle canzoni, specialmente Yesterday, cantata da Rachel/Lea Michele: Non c'è una singola ballad in cui Rachel finora non abbia fatto faville, e questa non fa eccezione (EW.com).
O ancora, la bellissima dichiarazione d'amore fatta da Blaine a Kurt è stata lodata praticamente da chiunque abbia scritto riguardo "Love, Love, Love": Abbiamo avuto tutta l'estate per fantasticare su come sarebbe stata la fatidica domanda di Blaine a Kurt, e quando finalmente l'abbiamo vista nel primo episodio della quinta stagione non siamo stati delusi neanche un po', anzi, il contrario (WetPaint.com)!
E non dimentichiamo un altro un altro punto fondamentale: il ritorno in grande stile della mitica Sue Sylvester, che è stato accolto da fan e recensori con gioia, gaudio e tripudio. Perchè nessuno può mettere Sue in un angolo.

Su Twitter, poi, c'è stato il finimondo. Riassumere cos'è successo tra il popolo dei “cinguettatori” è un'impresa a dir poco titanica, ma basta fare la ricerca tramite gli hashtag #glee, #gleeisback e #gleeseason5 per farsi un'idea di quanto la serie sia amata e seguita davvero da fan di tutto il mondo!

Per scoprire invece le reazioni dei twittaroli italiani, fate una bella ricerca tramite l'hashtag #glee, e ovviamente non potete non andare sul profilo Twitter e sulla pagina Facebook di Sky Uno.

Glee is back: il prossimo appuntamento sarà venerdì 4 ottobre con il secondo episodio sottotitolato in italiano su Sky Uno HD alle 20:20, mentre dall'8 ottobre ogni martedì sera alle 21:10 ci saranno gli episodi doppiati.