di Helena Antonelli

 

Cinque album studio di cui uno in spagnolo, un album dal vivo, un EP e 20 singoli, la FIMI certifica le sue vendite complessive per più di 1.120.000 copie ricevendo vari dischi d'oro, di platino e multiplatino.
Con “Vivere a Colori”, l’album platino della cantante salentina, continua il successo di Alessandra Amoroso. “Comunque andare” il nuovo singolo, estratto da un album felice con brani positivi, è un invito a reagire alle avversità senza lasciarsi abbattere, senza fermarsi né perdere la speranza perché la gioia di vivere riesce a sconfiggere qualsiasi ostacolo.


Ho tante sfumature e in questo disco ho deciso di metterle tutte. Intanto questa sera vado a divertirmi ad Epcc”.

Scopri 8 sfumature di Alessandra Amoroso con la nostra intervista!

H: Pronta alla prova Karaoke di questa sera ad Epcc?
Alessandra Amoroso: Sinceramente non vedo l’ora! Stiamo tutti un po’ fremendo per questa storia del record insieme alla Big Family e questa sera anche Alessandro ne farà parte. Siamo super motivati!
 

H: Manca veramente poco al tour del nuovo album, ci anticipa qualcosa?
Alessandra Amoroso: Ci saranno due anteprime, il 27 maggio nella capitale e il 30 qui a Milano, ad ottobre inizierà il vero e proprio "Vivere a Colori Tour". Metterò in scena tante sfumature della mia personalità e del mio carattere, perché in fondo sono tante cose: una ragazza malinconica ma allo stesso tempo romantica che ha bisogno di vivere sempre all’estremo delle due parti. Farò vedere questo mio lato attraverso la musica dando dei messaggi positivi che si ispirano all’amore.
 

H: In “Vivere a Colori” troviamo 15 brani, definiti da lei “fotografici”, perché?
Alessandra Amoroso: Rappresentano tanti piccoli pezzettini di me, tante istantanee come le foto appunto. Grazie anche ad “il” fotografo, Giovanni Gastel, sono riuscita a tirar fuori una parte di me ancora sconosciuta, perché devo ammettere che sono molto critica e in quegli scatti a volte neanche mi riconosco.

 

H: Un altro scatto molto bello è quello della copertina del suo album, sempre lei ma diversa e non solo nel look.
Alessandra Amoroso: Una cosa che mi piace di me è il mio carattere, sono una persona solare e cerco sempre di dare energia positiva e di “comunque andare” sempre, qualsiasi cosa accada. Dalla copertina del mio album Vivere a Colori credo che si percepisce questo. Vorrei che la gente in questo disco vedesse quello che ho dentro, una nuova parte di me venuta fuori grazie ad un percorso lungo sette anni. Oggi scrivo cose differenti e mi approccio a nuove sonorità.

H: Che rapporto ha con i social?
Alessandra Amoroso: Penso che i social servono a dare un sorriso in più, ma non ne sono ancora schiava. Ho pubblicato un post su Instagram per la festa della mamma ma non ti nascondo che quando ero in Messico ed era il suo compleanno le ho scritto una lettera. Sono vecchio stampo. Qualche mese fa, ad esempio, ho aperto una vecchia scatola chiusa nel 2006 ed è stato bellissimo.
 

H: Tempo fa, ha espresso il desiderio di diventare mamma, la vedremo presto con un pancione?
Alessandra Amoroso: Come tutte le donne del mondo, vorrei sposarmi e mettere su famiglia. Poi dalla mia c’è che ho sempre vissuto con una famiglia radicata con principi e valori annessi, la classica del sud. Vorrei un figlio e spero che arrivi al momento giusto così da potergli dedicare tutto il mio tempo.

 


H: Cosa le piace fare nel tempo libero?
Alessandra Amoroso: Mi piacciono molto i lavori manuali e occuparmi di casa in generale è una cosa che mi rilassa molto, e poi tutto ciò dove si balla, si ride e ci si diverte. Da poco ho preso il brevetto da Zin , posso insegnare lo Zumba Fitness! Eravamo in una classe di circa trenta persone e non ti nascondo gli sguardi perplessi della gente nel vedermi lì, è stato troppo divertente!

 


H: Cosa ci aspetta questa sera ad Epcc?

Alessandra Amoroso: Un record del mondo! E sicuramente tante tante risate, poi mi vedrete cantare insieme ad Alessandro Cattelan che considero una persona molto positiva come me. Ho capito che ad E poi c’è Cattelan ci si diverte molto e questa cosa mi piace!