Per la prima volta a “E poi c’è Cattelan” è ospite una un’artista internazionale: Natalie Imbruglia. La pop star australiana, che tra la fine degli anni ’90 e il 2000 è stata in vetta alle classifiche di tutto il mondo (11 settimane al primo posto negli USA con “Torn”) è il primo dei protagonisti della decima puntata, in onda giovedì 31 marzo su Sky Uno HD alle 22.10, insieme al calciatore Alessandro Florenzi e a Giosada.

 

Nathalie Imbruglia torna in Italia da Cattelan per parlare della sua carriera, 5 album dopo l’‘esordio, 9 milioni di dischi venduti, tante certificazioni platino e tre nomination ai Grammy Award. Ma anche della sua terra, l’Australia, e le sue radici. L’intervista sarà completata da due inedite sfide con Alessandro: una a base di cultura musicale, “SilentDisco”, l’altra a base di cultura culinaria.


Torna a #EPCC Giosada, per dimostrare al pubblico che le sue abilità non si esauriscono in campo musicale e porta in studio le prove.

 

Terzo e ultimo ospite della serata il capitano della Roma, Alessandro Florenzi. Proprio per il prodigioso goal segnato da metà campo qualche mese fa contro il Barcellona, con Cattelan si divertirà nel gioco “Cose da fare da lontano”. In chiusura, i due si cimenteranno anche nel “Zorb Ball”, dove si sfideranno in un circuito ad anello dentro grandi palloni di plastica.